Olio di Oliva ExtraVergine DOP

Il recupero di antichi ulivi abbandonati e l’impianto di giovani piante ha consentito di produrre l’unico olio di oliva extravergine Colline Salernitane D.O.P. presente ad oggi in Costiera Amalfitana. Nel rispetto della natura e del consumatore, gli ulivi sono trattati con l’argilla per tenere lontani i parassiti e per difendere gli stessi frutti dal sole, limitando così l’uso di fitofarmaci. La terra, il mare e il sole della costa d’Amalfi regalano a questo olio caratteristiche organolettiche esclusive, un colore limpido che varia dal verde al giallo paglierino con note fruttate di oliva pulita, di foglia verde, di erba e di pomodoro acerbo che colpiscono l’olfatto con   sensazioni uniche e inconfondibili.

Tale olio deriva dalla premitura delle olive raccolte dalle vetuste e giovani piante site nella zona San Vito del Comune di Maiori, dell’azienda agricola Raffaele Palma  (http://www.raffaelepalma.it), variamente dislocate dai 50 fino ai 300 metri sul livello del mare, piantumate laddove la roccia lascia un poco di spazio al terreno nell’immediata vicinanza dei boschi di leccio e macchia mediterranea tipici della Costiera. Durante l’incontro con l’agronomo dell’azienda, lo stesso ci raccontava che le condizioni in cui crescono questi uliveti sono, molto probabilmente, quelle più vicine all’habitat naturale.

L’Olio di Oliva, essendo ricco di acidi grassi polinsaturi e contenendo una frazione di insaponificabili molto affine al sebo cutaneo, viene usato in cosmesi per le sue funzionalità protettive, antirughe e sebo sostitutiva oltre a possedere importanti azioni sul trofismo cutaneo, stimolando processi riparativi di epidermide e derma.